Dilatazione anale: ecco il sex toys da usare per allargare l’ano

I dilatatori anali sono una delle migliori opzioni per coloro che sentono la curiosità di provare il sesso anale e che magari non osano riferirlo apertamente al proprio partner e anche per coloro che invece conoscono l’esperienza e amano godere senza perdere l’opportunità di stimolarsi ed emozionarsi in solitaria in qualunque momento della giornata. Ecco qualche suggerimento per ottenere il meglio dall’uso dei plug anali.

Dilatatore anale, l’aumento progressivo delle misure

Dopo il primo approccio con il sex toy tra i più trasgressivi in commercio, il dilatatore anale, a molti sopraggiunge l’esigenza di provare dimensioni più grandi così da passare via via, dalla dimensione più piccola a quella maggiore, aumentando di conseguenza il piacere che diventa goduria vera e propria. Il dilatatore anale in realtà è molto spesso usato anche come training per i rapporti di coppia. Se ad esempio siete impaurite o impauriti dal sesso anale l’utilizzo di un dilatatore o butt plug per allargare l’ano e prepararlo bene alla penetrazione è sicuramente un buon consiglio da seguire.

Guida al piacere anale: Istruzioni per l’uso degli anal toys

Il butt plug è il sex toy ideale per iniziare la pratica del sesso anale, grazie alla punta arrotondata di cui è dotato che permette di agevolare l’introduzione. Più piccolo e discreto di un dildo o di un vibratore la sua funzione è quella di preparare l’ano ad accogliere e facilitare la penetrazione. Il plug anale è solitamente dotato di un anello ad una delle estremità o comunque di una impugnatura, in modo che chi lo indossa o il partner all’occorrenza, possa sfilarlo in modo semplice e naturale evitando che si blocchi nell’ano.

Butt plug e dilatatori, le differenze dai dildo e dai vibratori comuni

La differenza tra il butt plug e il dildo o vibratore, sta nella forma e nelle dimensioni. Il dilatatore anale somiglia ad una ogiva, più corto di un vibratore e dalla base svasata per permettere allo sfintere una volta inserito, la stretta necessaria a mantenere in sede e in posizione stabile il butt plug. Questo permette a molti di indossarlo con piacere anche durante il giorno e per svolgere le normali azioni quotidiane. Una volta indossato, a parte l’iniziale sensazione di fastidio, data dal fatto che il retto è fatto per espellere e non per accogliere, il piacere è garantito e tanti utilizzatori confermano di provare orgasmi inattesi.

Per la dilatazione anale sempre meglio lubrificare

Se per i dildo e i vibratori che solitamente sono introdotti in vagina è sufficiente un lubrificante comune, proprio perché la cavità femminile è naturalmente umida e con l’eccitazione questa aumenta, l’ano per natura non lo è. Per ottenere più semplicemente una dilatazione anale più spontanea bisogna prevedere sempre di ungere generosamente il dilatatore anale con i lubrificanti per il sesso anale appositi, ce ne sono tantissimi in commercio e di molto validi, nati appunto per umettare al meglio l’ano ed evitare abrasioni o lesioni.

Plug, butt o dilatatori anali: la pulizia sempre è importante

Se il dilatatore anale è diviso gioiasamente tra più persone, magari durante una sessione di sesso vivace, è bene ricordare di indossare sempre sul dilatatore un preservativo per evitare la trasmissione di malattie veneree anche severe, che sarà sostituito ogni volta che cambia il partner di turno. Inoltre prima dell’uso e ovviamente dopo, una accuratissima detersione con acqua e sapone e poi con i battericidi in vendita eviterà anche in questo caso la prolificazione di germi e la trasmissione di virus.

Per concludere, l’ultimo suggerimento è quello di essere audaci e spinti ad esplorare un mondo che riserverà a chi non è ancora a conoscenza, sensazioni profonde nel vero senso del termine. La trasgressione si può manifestare anche indossando in maniera del tutto anonima un plug anale per andare in ufficio o ad una cena con amici. Si può godere sempre e senza limiti. Un buon allenamento per arrivare prontissimi alla penetrazione da dietro che tanto piace anche agli uomini, basti pensare alla grande diffusione che sta avendo il massaggiatore prostatico

Post Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *