Sesso orale: l’istinto ti farà da guida

Il primo pompino non si scorda mai: ansia, paura, indecisione, ma anche tanta eccitazione e voglia di sperimentare.

Che il partner sia o no un esperto di sesso, la voglia di sorprenderlo con una performance degna di un film porno è grande. Ma come comportarsi per non deludere le tue (e le sue) aspettative? L’improvvisazione va sempre bene, ma su alcuni punti conviene prepararsi in anticipo:

1) Cosa dire al tuo partner?

Vuoi parlargli delle tue intenzioni anticipatamente o agire senza preavviso, cogliendo l’attimo?

Ogni scelta è buona: l’idea di ricevere un pompino fa arrapare un uomo ore prima dell’incontro, ma vedere, senza alcun sospetto, la propria ragazza chinarsi e prenderlo in bocca per la prima volta, amplia ogni orizzonte della libido.

Decidi a seconda di quello che ritieni sia meglio te e per la tua serenità: se ne senti il bisogno, confidati con lui, altrimenti punta sull’effetto sorpresa.

2) Come imparare a fare un pompino?

Come per ogni arte, se si vuole affinare la pratica, bisogna essere ben ferrati sulla teoria.

Sul web sono disponibili fin troppi video per osservare le movenze sicure di mani e labbra più esperte.

Il segreto per rendere il tuo primo pompino perfetto, però, sta non solo nella varietà dei movimenti e nella stimolazione delle zone giuste: se vuoi farlo impazzire, devi lasciarti guidare dai suoi sospiri e abbandonarti agli istinti più animaleschi.

3) Diavoletta o santarellina?

La riservatezza nelle ragazze piace ai maschietti (e anche molto), ma avere troppa titubanza potrebbe rovinare l’atmosfera.

Se ormai sei lì, bagnata fradicia e con il suo membro stretto tra le tue mani, non puoi più farti prendere dalla timidezza: ammetti i tuoi desideri con te stessa e fa’ quello che ti dicono gli ormoni.

Probabilmente vuoi leccarglielo tutto e succhiarglielo con foga, poi fermarti un attimo per guardare la sua espressione incredula e goderti le sue smorfie di piacere mentre gli accarezzi il glande con la punta delle dita.

E’ vero che si tratta del tuo primo pompino, ma tuo corpo sa già cosa fare, per cui non trattenerti in alcun modo.

4) Quali sono i tuoi limiti?

Evita l’errore di spingerti troppo oltre già dalle prime volte. L’idea di rispecchiare i classici canoni da film porno, infatti, potrebbe farti credere che l’unico modo per dare la giusta dignità al tuo primo pompino sia lasciare che il tuo lui ti venga in bocca.

E’ vero che probabilmente con il tempo imparerai ad apprezzare il lento scorrere del suo sperma caldo sulle tue labbra, ma non sei obbligata a fare nulla che non sia in linea con i tuoi desideri.

Se ci tieni, però, a rendere la situazione ancora più piccante, i tuoi seni scoperti daranno la giusta accoglienza alla candida esplosione di gioia del tuo uomo.

Post Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *